Come giocare a Texas Hold’em Poker

Tabella dei contenuti

Perché giocare a poker Texas Hold’em?

Il poker è uno dei giochi che l’era digitale ha rivoluzionato. Per quasi due secoli il poker è stato giocato nei casinò e nelle sale da poker di tutto il mondo, ma per molti è sempre stato qualcosa di irraggiungibile, mentre improvvisamente, grazie ai siti di poker online e a eventi ben pubblicizzati come il World Poker Tour, milioni di persone si divertono a giocare da casa o in movimento sui loro dispositivi mobili.

Tuttavia, sebbene tutti i giochi di poker abbiano alcuni punti in comune, ne esistono molte varietà, ognuna con un proprio modo di giocare. Uno dei più popolari è il Texas Hold’em e se volete imparare a giocare, questa è la guida che fa per voi.

Che cos’è il Texas Hold’em?

La variante più popolare del gioco, se avete mai visto una partita di poker in TV o in un film, probabilmente era il Texas Hold’em. Questa è la variante del poker che viene utilizzata nei tornei più importanti ed è giocata dal maggior numero di giocatori sui siti di poker online.

Se imparate a giocare a Texas Hold’em, potrete partecipare alle più importanti partite di poker e la buona notizia è che, data la popolarità di questo gioco, ci sono molte risorse che possono aiutarvi. In questa guida tratteremo le regole del Texas Hold’em e il modo migliore per iniziare il vostro viaggio nel poker.

Le basi del Texas Hold’em sono semplici, ma come per tutti i giochi di poker, sono le strategie necessarie per vincere e la sfida con gli altri giocatori a rendere questo gioco così eccitante e gratificante.

Imparare a giocare alle regole del Texas Hold’em

Il gioco del poker, in qualsiasi versione, consiste nel creare la migliore mano di cinque carte possibile. In questo gioco, una mano di cinque carte consiste in due carte distribuite a un giocatore, chiamate hole card, e fino a cinque carte distribuite al tavolo, chiamate carte comuni.

I giocatori possono utilizzare qualsiasi combinazione delle loro carte coperte, che non vengono viste dagli altri giocatori, e delle carte comuni, che vengono viste e utilizzate da tutti i giocatori, per comporre la migliore mano di poker possibile. Che si giochi a poker online o dal vivo, queste regole di base e lo schema di gioco rimangono invariati.

Tuttavia, se da un lato si vuole sempre avere la mano migliore, dall’altro la vittoria non dipende sempre dall’avere le carte migliori, ed è qui che entra in gioco la magia del poker. I giri di scommesse e le strategie che vi si applicano sono la chiave per vincere costantemente a poker.

Giri di scommessa e azioni dei giocatori per la mano di poker

Capire i giri di scommesse e come si svolge il gioco è davvero la base per imparare a giocare a Texas Hold’em. È qui che si può applicare la strategia per vincere e, ancor più delle carte distribuite, è qui che si decide il destino del piatto.

Preflop Hold’em

Le scommesse iniziano prima ancora che il gioco cominci: due giocatori devono piazzare delle puntate. Si tratta dello small blind e del big blind. Lo small blind si trova immediatamente a sinistra del dealer, mentre il big blind è il giocatore successivo a sinistra.

Il gioco inizia quindi con la distribuzione di due carte a ciascun giocatore. Si tratta di carte coperte che vengono posizionate a faccia in giù, in modo che solo il giocatore sappia quale carta coperta ha.

Una volta che ogni giocatore ha queste carte, inizia il primo giro di puntate. A partire dal giocatore alla sinistra del Big Blind e procedendo in senso orario intorno al tavolo, ogni giocatore ha 3 opzioni:

  • Chiamare – pareggiare l’importo della puntata del Big Blind.
  • Rilanciare – aumentare la puntata per rimanere in gioco. Spesso le regole dell’Hold’em prevedono un limite all’aumento della puntata, a seconda della variante del gioco.
  • Fold – scartare le carte e lasciare il gioco.

Una volta che ogni giocatore ha effettuato la sua prima azione, inizia il turno successivo.

Flop

Qui vediamo le prime carte comuni nel gioco del texas holdem poker. Si tratta di carte che i giocatori possono utilizzare come parte della loro mano finale di 5 carte. Vengono distribuite tre carte e messe a faccia in su sul tavolo in modo che ogni giocatore possa vederle e fare una mano con esse.

Dopo la distribuzione di queste carte, i giocatori che non le hanno scartate nel primo turno effettuano un secondo giro di puntate, iniziando dal primo giocatore attivo alla sinistra del mazziere e procedendo in senso orario fino a quando tutti hanno effettuato il proprio turno.

Oltre alle tre opzioni menzionate nel preflop, i giocatori possono ora effettuare un assegno – essenzialmente un passaggio in questo giro. Questo può essere fatto solo se nessun giocatore ha fatto una chiamata o un rilancio in questo turno.

Sterna

Segue lo stesso schema del flop, solo che questa volta alle tre carte precedenti si aggiunge una carta comune. Se ci sono ancora almeno due giocatori in gioco, cioè quelli che non hanno scartato le carte, il gioco passa alla fase successiva.

Fiume

Come nel turno precedente, una carta viene aggiunta alle carte comuni e si svolge l’ultimo giro di puntate.

Se alla fine del giro di puntate sono rimasti due o più giocatori, si passa allo showdown, in cui ogni giocatore scopre la propria mano, composta da carte coperte e carte comuni, o anche solo da carte comuni se si preferisce.

Il giocatore con la mano più alta vince il piatto.

La posizione e la sua importanza nei giochi di poker

Se si esaminano le regole del Texas Hold’em, si può notare come la posizione al tavolo influisca sul gioco. I giocatori alla sinistra del mazziere, gli small e i big blind, stabiliscono la puntata minima iniziale e sono tenuti a puntare prima di vedere le loro carte. Questo sembra uno svantaggio, ma poi puntano per ultimi in ogni turno e possono vedere tutto ciò che fanno gli altri prima di fare una mossa.

Si tratta di un vantaggio tattico, mentre il giocatore immediatamente a sinistra del bog blind punta per primo ogni volta, il che può lasciarlo senza protezione. La posizione al tavolo influisce sul gioco e costringe a modificare le proprie strategie per farvi fronte.

Per questo motivo il croupier si sposta al tavolo dopo ogni mano, per assicurarsi che tutti i giocatori si trovino in tutte le posizioni durante il gioco, in modo da pareggiare il vantaggio.

La migliore mano di poker nel Texas Hold’em

Sebbene in molti giochi l’esito della partita si decida nella fase delle puntate, quando grazie a una combinazione di rilanci e bluff i giocatori possono costringere gli avversari a foldare, lasciando il piatto all’ultimo giocatore, se due o più giocatori rimangono fino alla fine, è una questione di quale mano viene distribuita a decidere il vincitore.

Pertanto, è importante sapere esattamente quale mano batte quale mano per vedere se si ha una possibilità o meno prima di piazzare una puntata. Questa tabella mostra tutte le mani in ordine decrescente. Ogni mano batterà le mani sottostanti e perderà contro le mani superiori.

Carte in manoDescrizione
Pianoforte flashScala da 10 ad Asso di un seme
Flash di stradaDritto su un lato
КареQuattro carte dello stesso valore
FulhouseUna coppia e un tris in una mano
FlashCinque carte qualsiasi dello stesso seme
ViaCinque carte in ordine consecutivo, ma non dello stesso seme
Tripidi, chiamati anche setiTre carte di uguale valore
Due coppieDue coppie di carte separate
CoppiaDue carte di uguale valore

Bluff e aspetti psicologici delle regole del poker Texas Hold’em

Sebbene le regole si basino sul fatto che la mano migliore vince, come già detto, questo vale solo alla fine del gioco se rimangono due o più giocatori in gioco. Il motivo per cui il poker è un gioco così attraente per molte persone è che si può vincere anche con una mano sbagliata o con nessuna mano, adottando un approccio psicologico al gioco.

Bluffare significa convincere tutti al tavolo da poker che si ha una mano forte, anche se non è così. Utilizzando rilanci, ecc. si convincono gli altri giocatori che non sono in grado di battere la vostra mano e che quindi foldano. Se tutti foldano, l’ultimo giocatore in gioco vince il piatto senza mostrare la propria mano, per cui è possibile vincere indipendentemente dalla qualità della propria mano.

Questo è ciò che distingue il poker come gioco di carte, perché non si tratta solo di fortuna. Dopo aver imparato le regole del Texas Hold’em, questa è la parte del gioco che dovreste padroneggiare.

Strategie avanzate di Texas Hold’em per massimizzare le possibilità di vincita

Il vostro obiettivo come giocatori di poker che vogliono vincere è quello di tenere gli altri giocatori indovinati, non di diventare prevedibili per farli sentire a proprio agio. Essere aggressivi è un modo per raggiungere questo obiettivo, e inizia con il preflop. Vi accorgerete che molti giocatori si limitano a chiamare il big blind ogni volta, ma se tutti i giocatori fanno così, non ci sarà alcun rischio aggiuntivo nel gioco.

Se volete costringere i giocatori a foldare, o almeno ad aumentare il piatto per costringerli a foldare in seguito, allora rilanciare il big blind in anticipo aggiunge rischio a tutti coloro che vi seguono nel giro di puntate. Superare il rischio di un giocatore è la chiave per costringerlo a foldare.

Tuttavia, anche se essere così aggressivi è un’ottima strategia, ricordate che non dovete giocare tutte le mani. È giusto foldare e, se ci si trova in una posizione debole, spesso è l’opzione migliore. Il vostro obiettivo è vincere nel tempo, il che significa massimizzare le vittorie e minimizzare le perdite. Il folding quando è necessario non è una mossa sbagliata, anzi.

Errori comuni nelle regole del Texas Hold’em e come evitarli

Se state imparando a giocare a Texas Hold’em, avete molte cose a cui pensare ed è facile commettere errori. Sebbene tutti noi nuovi giocatori possiamo trovare modi ingegnosi per commettere errori, ci sono alcuni problemi comuni che possono essere facilmente evitati.

Giocare troppe mani

Soprattutto se le carte non sono molto gentili e si perde spesso durante la sessione, può essere facile sentirsi frustrati e iniziare a puntare su tutto per cercare di recuperare il tempo perso. Alcune mani sono semplicemente brutte e vanno scartate. La chiave è rimanere disciplinati, trattare ogni mano come una mano individuale e giocare in base ai meriti delle carte e del tavolo, piuttosto che inseguire vittorie dove non ce ne sono.

Ignorare la posizione al tavolo

Questo punto influisce molto sull’esperienza del nuovo giocatore. Avete studiato le regole, compreso alcune strategie e vi siete recati ai tavoli da poker online per metterle in pratica. Ma nella concitazione, non si tiene conto della posizione al tavolo. Una strategia di scommessa sbagliata nella posizione sbagliata al tavolo può permettere ad altri giocatori di approfittarsi di voi e vincere. Considerate sempre la vostra posizione al tavolo prima di fare qualsiasi mossa.

Scegliere il gioco giusto

L’ultimo punto è qualcosa di cui la maggior parte di noi si rende colpevole molto tempo dopo aver superato la fase di apprendimento. Nell’attesa di giocare, si accende il computer o l’applicazione mobile e ci si iscrive al primo tavolo che si vede. È meglio trovare un tavolo con giocatori di livello inferiore ed evitare tavoli con grandi giocatori già in gioco. Questi ultimi renderanno più difficile vincere e potrebbero finire per sottrarvi i soldi.

Come giocare a Texas Hold’em online gratuitamente o con denaro reale

Il Texas Hold’em, che è il gioco di poker più popolare, può essere giocato online in tutti i principali casinò e in centinaia di app specializzate. Sebbene l’attenzione sia rivolta ai giochi in denaro, la maggior parte delle migliori piattaforme di poker online offre anche un’opzione di gioco gratuito che consente di familiarizzare con il gioco e di provare le strategie senza rischiare denaro.

FAQ

Come vincere a poker Texas Hold’em?

Ci sono due modi per vincere a poker. In primo luogo, essere l’ultimo giocatore della mano dopo che tutti gli altri hanno ripiegato, oppure avere la mano migliore tra i giocatori rimasti in gioco dopo l’ultimo giro di puntate.

Cosa succede se c’è un pareggio nel Texas Hold’em?

Se due giocatori hanno mani identiche, due coppie, un colore e così via, vince la mano con le carte di valore più alto, e gli Assi sono considerati i più alti. Se le carte di valore più alto sono uguali, il piatto viene solitamente diviso in parti uguali tra i due giocatori.

Cosa sono il bottone del dealer, lo small blind e il big blind?

Il bottone del dealer è il giocatore designato dal dealer per la mano. I due giocatori alla sinistra del dealer sono il primo small blind e il secondo big blind. I due giocatori ciechi devono puntare prima che vengano distribuite le prime carte.

Come vengono distribuite le carte nel Texas Hold’em?

A ogni giocatore vengono distribuite due carte a faccia in giù, in modo che solo lui possa vederle. Queste carte sono chiamate “hole cards”. Poi, nel corso della partita, vengono messe sul tavolo tre carte coperte, seguite da altre due carte coperte per ogni giro di puntate. Queste carte sono chiamate carte comuni.

Qual è l’ordine di gioco nel Texas Hold’em?

Nel primo turno, il giocatore alla sinistra del mazziere, lo small blind, e il giocatore successivo a sinistra, il big blind, fanno le puntate iniziali. Successivamente, a ogni turno il giocatore alla sinistra del big blind inizia a puntare e tutti i giocatori continuano in senso orario.

Quanti giocatori possono giocare a Texas Hold’em?

Di solito ci sono da due a dieci giocatori a un tavolo da poker, ma alcuni tornei hanno undici giocatori al tavolo nei primi turni con un gran numero di avversari. Nel normale poker online, i giocatori al tavolo sono dieci o meno, con un minimo di due.

Che cos’è un giro di puntate nel poker Texas Hold’em?

Un giro di puntate è quando tutti i giocatori, a partire dal giocatore alla sinistra del big blind e procedendo in senso orario, puntano o foldano.

Che cos’è la classifica delle mani nel Texas Hold’em Poker?

La classifica delle mani è il valore di ogni mano nel gioco. In ordine dal più alto al più basso: scala reale, scala reale, quattro di un tipo, full house, colore, scala, tre di un tipo, due coppie, una coppia, carta alta.

Quota

L'articolo è stato utile?

Lascia la tua domanda

    Compilando questo modulo, ho letto e riconosciuto l'Informativa sulla privacy e accetto che NZTPoker possa contattarmi all'indirizzo e-mail sopra indicato.